come scoprire un tradimento su messenger

Come scoprire un tradimento su Messenger: tutte le informazioni

Secondo report molto affidabili ben il 7% della popolazione mondiale utilizza per comunicare con il prossimo Facebook Messenger, ovvero l’applicazione integrata all’interno del noto social network di Meta per la messaggistica istantanea. Relazioni e amicizie, quindi, passano facilmente per quest’applicazione onnipresente che di fatto è utilizzata anche da buona parte della popolazione Italiana.

Questo porta moltissime persone a chiedersi come scoprire un tradimento su Messenger perché, di fatto, è proprio dove accade. In Italia sono oltre 15 milioni gli utilizzatori medi dello strumento, almeno fino al 2023; di fatto almeno una persona su 7 utilizza proprio questo sistema di comunicazione per parlare.

Non stupisce nessuno quindi che rapporti pericolosi, o per il proprio stato sentimentale o per il proprio posto di lavoro, possano nascere su questa piattaforma. La ciliegina sulla torta in ogni caso è data dalle sue caratteristiche: Messenger è in grado di permettere la condivisione di audio, video, immagini e tanto altro ancora: un vero e proprio hub per la comunicazione interpersonale.

In che maniera, allora, è possibile scoprire se il nostro partner sta portando avanti un tradimento virtuale Facebook? A tal proposito ci sono strumenti, funzioni, applicazioni e magheggi che si possono impiegare per scoprire l’arcano e all’interno di questo articolo cercheremo di analizzarli tutt.

Scoprire un tradimento su Messenger: segnali

come vedere se due persone chattano su facebook

Ok, non è possibile semplicemente tirare a indovinare bensì è necessario avere un pensiero ben più efficace e strutturato per capire se l’altra persona, quella con cui dormiamo e con cui sogniamo di avere un futuro, ci tratta con il rispetto che meritiamo. Sapere come scoprire se ti tradisce su Facebook questa persona è importante ma non è qualcosa che possiamo fare a cuor leggero.

In nostro aiuto possono però venire tutta una serie di segnali e indicazioni: tutti indizi che possono aiutarci a capire che tipo di comportamento sta avendo l’altra persona e perché sta facendo determinate azioni. Se notiamo uno o più di questi segnali all’interno del nostro quotidiano allora è decisamente il caso di preoccuparsi.

Ecco qualche esempio di segnale a cui fare attenzione:

  • Il proprio partner passa più tempo del previsto sui social network, specie a orari in cui solitamente non accadeva nulla;
  • Il partner inizia a non includere più all’interno del suo profilo immagini contenente noi, come a volerci nascondere all’amante;
  • Aprendo il profilo del nostro partner con un altro account notiamo la presenza di post prima invisibili, con modifiche alla privacy;
  • Notiamo un sempre maggior numero di commenti dell’altro sesso sotto i post o le foto del nostro partner;
  • I sopracitati commenti provengono spesso da gente di cui non sappiamo niente e a cui non riusciamo ad associare nessuno di conosciuto.

mSpy

eyeZy

Moniterro

Haqerra

Prezzo

€9.91 / mese

€9.99/ mese

€9.99/ mese

€8.50/ mese

Dispositivi

iOS/ Android

iOS/ Android

iOS/ Android

iOS/ Android

Assistenza

24/7: telefono, e-mail, chat dal vivo

24/7: telefono, e-mail, chat dal vivo, social media

24/7: email

24/7: email

Funzioni

Registri delle chiamate, messaggi WhatsApp, messaggi di Facebook, tracciamento GPS, monitoraggio del testo

Cattura delle chiavi, localizzatore, ricerca file, occhio sul web, blocco connessione, analizzatore di chiamate

WhatsApp, localizzazione GPS, keylogger, Instagram, Snapchat, Facebook, chiamate, chronologia di naviagazione

Social media, pozicione GPS, chiamate e contatti, SMS e Messenger, cronologia del browser e preferiti, foto e video

Valutazione

Come capire se una persona sta chattando su Messenger: mSpy

mspy facebook messenger

Un buon modo per scoprire un tradimento su Messenger è sfruttare a proprio vantaggio uno strumento creato appositamente per il monitoraggio come mSpy. Questo infatti è il nome di una potente applicazione compatibile con smartphone Android e iOS che permette di accedere a un sacco di informazioni diverse… comprese le chat di Messenger!

mSpy infatti funziona in maniera molto semplice: una volta installata sullo smartphone della persona che ci potrebbe star tradendo permette di accedere, da remoto, a tutto quello che da tale telefono viene scritto, fotografato o comunicato attraverso Facebook Messenger e non soltanto; le applicazioni compatibili con questo strumento sono molteplici.

Non soltanto mSpy permette di scoprire come vedere se due persone chattano su Facebook ma permette anche di monitorare l’utilizzo che la persona in questione fa dei sistemi di Instant Messagging di Instagram, LINE, WhatsApp, Telegram, Snapchat e tanto altro ancora; tutto questo viene fatto in maniera completamente stealth, risultando invisibile agli occhi dell’utilizzatore.

Non è tutto chiaramente: mSpy permette anche di monitorare l’utilizzo che viene fatto del cellulare in una maniera più generica. Questo si può esemplificare, ad esempio, attraverso il monitoraggio degli SMS o attraverso l’utilizzo che viene fatto delle funzionalità di chiamata dello smartphone, senza contare poi tanto altro.

Qualche esempio? Tra le funzioni più interessanti di mSpy troviamo anche la capacità di tracciare la posizione dello smartphone tramite GPS, così da poter sempre sapere dove si trova una persona; attraverso il geofencing è anche possibile ricevere notifiche quando il proprietario dello smartphone raggiunge o va via da determinati luoghi.

L’insieme di tutte queste caratteristiche rendano l’applicazione incredibilmente potente per il monitoraggio a tutto tondo ma la precisione con il quale memorizza tutto ciò che passa attraverso Facebook (complice anche il keylogger integrato) permette di scoprire tradimento online su Messenger in men che non si dica.

mSpy per sapere come scoprire se ti tradisce su Facebook

Gli ingegneri che hanno lavorato alla realizzazione di mSpy sapevano di dover distribuire tale strumento anche a chi ha poche competenze informatiche. Installare l’app è facile ma nel dubbio vediamo insieme come installare mSpy, così da scoprire come vedere se due persone chattano su Facebook.

  1. La prima cosa da fare portare a termine il processo di creazione sul sito ufficiale dell’applicazione utilizzando un’email valida;
  2. Una volta creato l’account basta selezionare con cura la tipologia di dispositivo sulla quale si vuole effettuare il monitoraggio;
  3. Questo passaggio è importante poiché permette di scaricare l’eseguibile od ottenere la giusta procedura per iniziare a effettuare il monitoraggio;
  4. Scelta la tipologia di dispositivo è necessario acquistare l’abbonamento nella forma che si preferisce tra mensile, trimestrale e annuale;
  5. Una volta acquistato l’abbonamento riceveremo tramite email i dettagli dell’ordine come app da installare e collegamento al pannello di controllo;
  6. Per portare avanti l’installazione su Android è necessario disattivare la funzione Google Play Protect dalle impostazioni del Play Store;
  7. Per portare avanti l’installazione dell’App su iOS è necessario ottenere le credenziali d’accesso all’iCloud della persona che si vuole monitorare;
  8. Su Android sarà necessario offrire, quando richiesti, i permessi seguendo le indicazioni presenti a schermo su Smartphone;
  9. Su iOS sarà necessario digitare le credenziali d’accesso di iCloud dentro la dashboard di mSpy, iniziando la sincronizzazione tra sistemi;
  10. Una volta terminata l’installazione su Android rimane l’ultimo passo: digitare il codice di registrazione ricevuto per email dentro l’app;
  11. A questo punto si sarà pronti per utilizzare mSpy per monitorare, da PC o smartphone, l’altra persona.

Effettuare il login con la password salvata

come scoprire se ti tradisce su facebook

Smartphone e computer al giorno d’oggi hanno sistemi integrati di password managing per permettere alle persone di accedere ai servizi in maniera più veloce. Questa funzione, di per sé particolarmente comoda, può essere impiegata come arma a doppio taglio dagli utenti più consapevoli se si sa cosa si vuole fare.

Come capire se una persona sta chattando su Messenger? Semplice: effettuando il login al posto suo, prendendo un attimo in prestito il suo smartphone ed effettuando il login utilizzando le credenziali salvate! Ci sono giusto due problemi da tenere in considerazione: la persona deve avere le credenziali salvate sul proprio smartphone e, sopratutto, si deve avere la possibilità di prendere lo smartphone per un po’.

Sfruttare un keylogger

Con la parola Keylogger si intende un particolare tipo di strumenti informatico, un programma in sostanza, che ha uno scopo ben preciso: registrare tutto quello che viene digitato sul dispositivo utilizzato sia attraverso una tastiera fisica (come un computer) che attraverso una tastiera virtuale (come uno smartphone o un telefono cellulare).

Di fatto il keylogger ha tantissimi potenziali utilizzi: può servire per ottenere le credenziali d’accesso agli account social di una persona, permette di scoprire i messaggi che vengono inviati, permette anche di scoprire i messaggi che vengono cancellati prima che effettivamente avvenga l’invio! Molteplici utilizzi per uno stesso scopo, in sostanza.

Il discrimine è uno ed è anche piuttosto importante: il keylogger va installato sul dispositivo che si vuole monitorare e le informazioni registrate vanno recuperate. mSpy integra un keylogger invisibile le cui informazioni sono accessibili da remoto: per questo motivo è considerato uno strumento consigliato da moltissimi.

Usare il Phishing

Dietro il termine Phishing si nasconde una vasta gamma di possibili attacchi informatici diversi che ricadono all’interno del concetto di truffa. Sostanzialmente il phishing è una maniera che sfrutta l’ingegneria sociale per farsi dare informazioni riservate da una persona ignara delle proprie azioni: un metodo si efficace ma anche particolarmente difficile da attuare.

Questo perché chi vuole sapere come scoprire con chi chatta su Messenger l’altro tramite il phishing deve conoscere le basi del graphic design, deve saper mettere in piedi un sito web, deve conoscere bene il funzionamento della posta elettronica e avere anche basi importanti di programmazione.

Così facendo è possibile mandare all’altra persona una mail fingendosi Facebook, chiedendo all’altro le credenziali d’accesso al proprio account. Una volta ottenute è necessario superare l’autenticazione a 2 fattori e solo allora sarà possibile leggere i contenuti delle sue chat; utilizzare un’applicazione creata appositamente è infinitamente più comodo, non trovate?

Scoprire con chi chatta su Messenger gratis con un profilo fake

scoprire un tradimento su messenger

La maniera migliore per scoprire con chi chatta su messenger gratis il proprio partner è semplice quanto complessa allo stesso tempo: è necessario creare un profilo fake e portare l’azione alle conseguenze finali. Questo vuol dire sostanzialmente flirtare con il proprio partner fino a generare dei messaggi inequivocabili da portare come prova.

Tra tutti i metodi possibili per scoprire tradimento online su Messenger questo è quello meno costoso perché creare un account da 0 non richiede alcun tipo di costo; è necessario avere un email e un po’ di fantasia. Non è un metodo molto affidabile ma è anche l’unico per chi non ha budget.

FAQ

Conclusioni

Il tradimento virtuale Facebook è qualcosa che accade molto più spesso di quanto ci vogliamo raccontare per tranquillizzarci e ciò si deve all’onnipresenza del social network in questione. Proprio per colpa di Messenger e delle sue funzioni scambiarsi foto piccanti o instaurare conversazioni osé è diventato più facile che mai.

La maniera migliore per scoprire tradimento online su Messenger è diventata una sola: utilizzare un’applicazione creata appositamente per questo genere di soluzioni. Se non si vogliono correre rischi e non si vuole perdere alcun messaggio, magari aggirando proprio le limitazioni derivanti da funzioni come le chat segreti, è bene informarsi e sfruttare a proprio vantaggio applicazioni come mSpy.

Quest’applicazione dopo essere stata installata sullo smartphone che si vuole monitorare permette di monitorare tutto quello che viene fatto con il cellulare comodamente da remoto. I dati vengono tenuti al sicuro all’interno di un’apposito server che risulta consultabile con semplicità da chiunque: ecco come scoprire un tradimento su Messenger!

Flaviano Ricci
+ posts

Flaviano Ricci è un autore presso oasiwwfpolicoro.net, un sito dedicato a scoprire tutti i segreti con il cellulare. Specializzato in tematiche di sicurezza informatica e privacy, Ricci fornisce informazioni dettagliate su come proteggersi e navigare nel mondo digitale. Tra i suoi articoli più popolari ci sono guide su come hackerare un iPhone, spiare Instagram senza essere scoperti, e rintracciare telefoni cellulari. Con una forte passione per la tecnologia e la curiosità innata verso la privacy altrui, Ricci si dedica a educare i lettori su come mantenere la propria sicurezza online.

5 commenti su “Come scoprire un tradimento su Messenger: tutte le informazioni”

  1. Quarto Trevisano

    Articolo molto utile! Non avevo idea che fosse possibile scoprire così tanti dettagli dalle conversazioni su Messenger. I passaggi descritti per controllare le chat archiviate e le attività sospette sono davvero chiari. Grazie per i preziosi consigli!

  2. Ottimo lavoro! Le istruzioni per verificare attività sospette su Messenger sono state facili da seguire e molto informative. Apprezzo particolarmente i consigli su come analizzare i messaggi e la cronologia delle chiamate. Continuate così!

  3. Ho trovato questo articolo estremamente utile e ben scritto. Le tecniche descritte per individuare un tradimento virtuale su Facebook sono molto chiare.

  4. Wow, che guida completa! Mi è piaciuto molto come hai spiegato i diversi modi per cercare segni di infedeltà su Messenger. È stato interessante scoprire quanto possano essere rivelatori i messaggi archiviati. Articolo davvero utile!

  5. Grazie per i suggerimenti pratici su come scoprire un tradimento su Messenger. Non avrei mai pensato di esplorare le impostazioni dell’app in questo modo. La parte sulle conversazioni nascoste è stata particolarmente illuminante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *